Crisi bancarie: capri e anacapri espiatori

Chiudevo così il mio recente trattatello di bancologia morale (tale era il post su peccati e peccatori): Cerchiamo almeno di capire che cosa è successo veramente. Di chi è la colpa? Servono tempo e saggezza in grande quantità per emettere un giudizio. Mi limito per ora a ribadire: il soggetto colpevole è un collettivo. Non era ancora asciugato l’inchiostro digitale di questa frase, e già mi raggiungeva una salva di fragorose pernacchie: «Sanatoria, amnistia, giubileo, basta con questo ciarpame buonista!

Commissione banche: l'audizione di Ignazio Angeloni

Resoconto quasi stenografico delle domande successive alla relazione Note questo resoconto grezzo e sintetico si basa su appunti presi in collegamento streaming con qualche interruzione. Alcuni passaggi possono essere omessi o riportati parzialmente. Note Non ho trovato il testo della relazione letta prima dell’audizione. Marino Rapporto tra stabilità e trasparenza? L’informazione corretta non è mai destabilizzante, ma nel breve periodo si possono creare delle situazioni destabilizzanti, nelle quali ci può essere l’opportunità di un controllo della diffusione dell’informazione sul mercato.

Commissione banche: l'audizione di Federico Ghizzoni

Resoconto quasi stenografico dell’audizione Note questo resoconto grezzo e sintetico si basa su appunti presi in collegamento streaming con qualche interruzione. Alcuni passaggi possono essere omessi o riportati parzialmente. Casini Audizione richiesta da membri di gruppi parlamentari. Volevo far domande ma il dott. Ghizzoni mi ha spiazzato preparando un cronoprogramma Ghizzoni 1 settembre 2014, Marina Natale (resp M&A) contattata da Mediobanca (advisor di Etruria) per eventuale acquisizione.

Commissione banche: l'audizione di Ignazio Visco

Note questo resoconto grezzo e sintetico si basa su appunti presi in collegamento streaming con qualche interruzione. Alcuni passaggi possono essere omessi o riportati parzialmente. Per me il clou è la risposta all’on. Dal Moro. Note Link al video Si comincia. Visco accompagnato da Barbagallo, Trequattrini e Ansuini (responsabile della comunicazione Bankitalia) Casini Sono emerse criticità autorità di controllo:

Crisi bancarie: peccati e peccatori

Sembra passato un secolo da venerdì 27 ottobre, quando il Presidente Mattarella confermò Ignazio Visco alla guida della Banca d’Italia per altri sei anni. Tutto risolto? Per nulla. Appena cominciati i lavori della Commissione d’inchiesta parlamentare sul sistema bancario e finanziario, sono ripartiti gli attacchi contro via Nazionale. Sono culminati il 30 novembre, durante e dopo l’audizione di Roberto Rossi, Pm di Arezzo, su Banca Etruria. Scriveva il giorno dopo Massimo Giannini in prima pagina su Repubblica

Lettera di un'azionista Veneto Banca

Ho ricevuto questa mail dalla signora Maria Teresa Roda, azionista di Veneto Banca. Mi ha permesso di pubblicarla sul sito, e lo faccio volentieri perché ci dà molto materiale su cui riflettere Gentile professore, Mi scuso per non essermi più fatta viva. Mi sono messa a studiare, dopo l’ultima lettera ed ho lasciato “il cantiere” aperto . Poi mi sono occupata d’altro al paesello per la giornata mondiale della violenza contro le donne.

Commissione banche: l'arena di San Macuto

Rubo il titolo alla nuova trasmissione di Massimo Giletti su La7 per il post promesso qui sulla seconde audizioni in commissione banche di Angelo Apponi (Consob) e di Carmelo Barbagallo (Banca d’Italia), che si sono tenute il 9 novembre. Lo assumo come un antidoto contro le allucinazioni. Perché dovevo essere in stato allucinatorio quando la sera dello stesso giorno ho commentato così il post di Matteo Renzi da poco messo su Facebook

I liquidatori in Commissione banche: notizie su crediti in rianimazione e risarcimenti

È il 9 novembre sera. Oggi, con inizio alle 10:30, si è tenuta in Commissione banche la seconda audizione dei responsabili della Vigilanza Banca d’Italia e Consob, su cui relazionerò nei prossimi giorni. Voglio invece parlare delle cose dette due giorni fa nell'audizione dei Commissari liquidatori delle ex-banche venete (qui il video). La riunione è durata più di tre ore. Prima di tutto riprendo dal resoconto i nomi dei professionisti che sono intervenuti:

La Commissione indaga su azioni gonfiate e banche scoppiate

Sto seguendo i lavori della Commissione banche, al momento impegnata sul dossier Popolari venete. Domenica scorsa mi sono gustato varie audizioni, quella del 31 ottobre dedicata alle Associazioni dei risparmiatori delle due banche, e quelle di Carmelo Barbagallo (Banca d’Italia) e Angelo Apponi (Consob), tenute il 2 novembre. In tutto 9 ore, ma ne è valsa la pena. Ho preso appunti per confrontare quello che si è detto a Palazzo San Macuto con quanto riportato sulla stampa.