La valutazione della azioni bancarie nell'era del bail-in. Prima parte - Requisiti prudenziali e modelli per i casi di ricapitalizzazione sul mercato

Abstract

Questo paper tratta le tecniche di valutazione delle azioni bancarie adottate dagli investitori nell’attuale quadro regolamentare e macrofinanziario. Scopo dell’analisi è quello di dare ragione dell’andamento fortemente erratico dei prezzi delle azioni bancarie, tanto sul mercato di Borsa, quanto nelle operazioni di aumento di capitale, individuando nel contempo le leve sulle quali agire per migliorare i parametri di valutazione. Il tema è trattato in due paper collegati. La prima parte, svolta in questo lavoro, tratta del quadro regolamentare e dei casi di ricapitalizzazione sul mercato da parte di banche che non versano in situazione di crisi conclamata; ci si concentra pertanto sul valore di mercato del CET1, la componente di capitale primario di una banca. La seconda parte tratterà i casi di risanamento e risoluzione delle banche in dissesto o a rischio di dissesto, insieme con la valutazione degli strumenti di capitale addizionale (AT1) e supplementare (T2).

Publication
Working paper. Dipartimento di economia e management. Università di Trento
Date
Links