Pubblicazioni recenti

  • La valutazione della azioni bancarie nell'era del bail-in. Seconda parte - Casi di risanamento e risoluzione e strumenti di capitale AT1 e T2

    Details Html

  • La valutazione della azioni bancarie nell'era del bail-in. Prima parte - Requisiti prudenziali e modelli per i casi di ricapitalizzazione sul mercato

    Details PDF Html

Ultimi post

Altri post

È la settimana dei bilanci sulla lunga stagione delle crisi bancarie vista dall’Italia. Tra ieri e oggi ne hanno scritto Andrea Greco e Vittoria Puledda su Repubblica A&F e Camilla Conti sul Giornale, oltre alla mia rapsodia in nero sul tema. Note Nella foto membri del Consiglio di vigilanza della BCE al 6 maggio 2015. Terza e quarta da sinistra la Presidente Danièle Nouy e la Vice-presidente Sabine Lautenschläger.

Leggi il resto

Negli ultimi 15 anni «oltre 100 banche sono state commissariate, chiuse, aggregate, e nessuno se n’è accorto». Lo ha affermato Ignazio Visco il 1° luglio scorso, in un dialogo pubblico con Corrado Augias al festival dei due Mondi a Spoleto. Me ne sono ricordato in questi giorni, nel vivo del dibattito sulla riconferma dell’attuale Governatore alla guida della Banca d’Italia. Di qui l’analogia (buffa, ma rispettosa) tra la nostra Supervisione bancaria e la struttura undercover dei Men in Black, tutt’e due impegnate senza tregua per combattere minacce terrificanti, ma facendo in modo che nessuno se ne accorga.

Leggi il resto

Dopo una lunga gestazione, è pronta l’analisi della ricapitalizzazione precauzionale di MPS a cui sto lavorando da qualche settimana. La licenzio mentre i media cominciano a reagire alle anticipazioni sui prezzi che i titoli della banca senese dovrebbero far registrare dopo l’imminente riammissione in Borsa, prevista entro metà ottobre. Si parla di quotazioni attorno ai 4-5 euro per azione, inferiori ai 6,49 euro pagati dal Tesoro per sottoscrivere le nuove azioni a pagamento, e agli 8,65 euro applicati per convertire gli strumenti ibridi e subordinati.

Leggi il resto

Dopo il tour de force prima, durante e dopo l’intervento sulle Popolari Venete non ho postato nulla di nuovo sui fatti di attualità perché ho ripreso in mano il mio lavoro sulla valutazione delle azioni. Devo estendere i modelli ai casi di risanamento e risoluzione, con la problematica del burden sharing mediante conversione degli strumenti di capitale AT1 e T2 e delle obbligazioni senior soggette a bail-in. La materia è molto complessa tecnicamente (oltre che negli aspetti giuridici).

Leggi il resto

Oggi vi porto indietro nel tempo. Ho aperto con lo splendido Pinocchio di Jacovitti del 1964, e proseguo con un aneddoto di dieci anni dopo. Capirete alla fine che cosa c’entrano col titolo di questo post. Quell’estate del 1974 Pochi oggi si ricordano delle cartelle fondiarie. Le avevo studiate nel 1979 per la mia tesi di laurea. Le cartelle erano obbligazioni a lungo termine. Oggi le chiameremmo mortgage backed securities o covered bond: col ricavato si erogavano mutui a tasso fisso per la costruzione e l’acquisto di immobili, ed erano emesse da istituti di credito speciale o sezioni autonome di grandi banche.

Leggi il resto

Progetti

Didattica

Attualmente insegno questi corsi presso l’Università di Trento:

  • Finanza aziendale, Lauree in Gestione aziendale e in Amministrazione aziendale e diritto

  • Laboratorio di pianificazione finanziaria, Laurea in Gestione aziendale

  • International corporate finance, MIM - Master in International Management

Ispirazione

Contatti